I     L        P     I     A     N     O
Home del Parco Home del Parco

Approfondimenti

Il tema del rapporto fra aree protettee sviluppo locale Ŕ di particolare interesse e su questo Ŕ utile avere una serie di riferimenti generali.

Alcuni materiali di elaborazioen sono intanto utili come gli articoli di Anna Natali sull'argomento Parchi e sviluppo: un binomio da sempre problematico e Lo sviluppo locale in Sebastiano Brusco - Artimino, 9-13 settembre 2002o gli interventi di Ippolito Ostellino sul tema della Infrastruttura Verde o quello al seminario organizzato dall'AIDAP sul tema Aree protette e sviluppo: locale&glocale dal titolo Aree protette e sviluppo: locale&glocale: alcune riflessioni di partenza.

Anche interessanti la DIRETTIVA REGIONALE PER LA REDAZIONE DEI PROGRAMMA PLURIENNALI DI SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE del 1999 redatta dal CAIRE per la Regione Toscana e la Federazione Nazionale dei Parchi Naturali. Per conto della Federazione Nazionale dei Parchi, CAIRE Ŕ stata incaricata della redazione delle linee guida che la Regione Toscana ha predisposto per coordinare l'azione di pianificazione dei Parchi Nazionali e Regionali e delle Province in materia di azioni per lo sviluppo sostenibile nelle aree protette della regione. La direttiva, adottata dalla Giunta Regionale il 18 ottobre 1999, Ŕ pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana - Parte seconda, n░ 46 del 17 novembre 1999; supplemento straordinario n░ 144.


Programma del seminario "Aree protette e sviluppo: locale&glocale"
Giovedý, 18 settembre 2008 - La Mandria Venaria Reale.

Introduzione di Ippolito Ostellino

Sono intervenuti:
Dario Padovan, Vincenzo Barone, Dario Zocco, Elena Vergnano, Giuseppe Canavese, Monica Gilli, Paolo Pigliacelli.
Conclusioni di Franco Prizzon.

ENTI PROMOTORI Parco del Po tratto torinese /Parco Naturale della collina di Torino /Parco naturale dei Laghi di Avigliana
DITER Politecnico e UniversitÓ di Torino